10 2 19 Chiara Evangelista con «Più probabile che non»

10 febbraio 2019 – ore 18.30

Presentazione del libro di poesie di

Chiara Evangelista

“Più probabile che non” (IQdB edizioni di Stefano Donno)

Con Tomaso Kemeny, Donato Di Poce, Stefano Donno, Diana Battaggia.

Letture di Elisa Longo.

Ingresso libero.

***

“I versi di Chiara Evangelista tendono a misurare un paio di ceffoni indolori a quei lettori che pensano che non vi sia nulla di più profondo e significativo della logica dei pensieri convenzionali. Nei suoi versi la virtù intuitiva libera il linguaggio dalla necessità di evocare cose in favore di un’energia costruttiva che rifiuta di farsi ridurre alla mimesi del reale.” (Tomaso Kemeny)

“Chiara va oltre l’ascolto e il dialogo con i segni e le parole, la sua texture poetica riesce a banchettare con le parole, riesce a vocalizzare sensi e sentimenti, a decostruire l’impossibile per dare un nuovo senso alle cose, alla parola e alla poesia…” (Donato Di Poce)

Chiara Evangelista nasce a Lecce nel 1997. Dopo aver conseguito la maturità classica, intraprende gli studi giuridici presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano.

Nel 2017 esordisce con la sua raccolta poetica “In Medias Res” per “I Quaderni del Bardo Edizioni”.

Successivamente si cimenta nella prosa e con il racconto “Ridere è un (h)obb(y)ligo”, pubblicato da “Historica Edizioni” nell’antologia “Racconti lombardi”, si aggiudica il primo posto al “Premio Internazionale Sylvia Plath” e il diploma di merito al premio letterario “Milano International”.

Con la sua poesia “Status Quo”, passa le selezioni per “Il verso giusto” e ha l’onore di poter declamare i suoi componimenti a “Casa delle Arti-Spazio Alda Merini”, nella cornice di “BookCity17” a Milano.

Insieme alla sua casa editrice (“I Quaderni del Bardo Edizioni”), partecipa al “Festival Internazionale della Poesia” di Milano.

Prende parte alla rassegna culturale “Senti chi legge in galleria” e ha l’opportunità di poter declamare i suoi versi nella libreria più antica d’Italia: La libreria Bocca a Milano.

Nel 2018 la sua raccolta poetica ( “In Medias Res”) è stata tradotta in lingua inglese.

Collabora come critica cinematografica e letteraria per la rivista online “Midnight Magazine”.

Nel 2019 pubblica la sua seconda raccolta poetica (“Più probabile che non”, iQdB Edizioni) con prefazione di Tomaso Kemeny e postfazione di Donato Di Poce.

 

BIBLIOGRAFIA

 

  • Evangelista, In Medias Res, Lecce, I Quaderni del Bardo Edizioni, 2017
  • Evangelista, Ridere è un (h)obb(y)ligo, Milano, Historica Edizioni, 2018
  • Evangelista, Where did we leave?, Lecce, I Quaderni del Bardo Edizioni, 2018
  • Evangelista, Più probabile che non, Lecce, I Quaderni del Bardo Edizioni, 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...