18 5 19 Annarita Schiavone con «Demoni d’Amore»

18 maggio 2019 – ore 18.30

Presentazione del libro di

Annarita Schiavone

“Demoni d’Amore”

Modera: Amos Mattio

Legge: Teresa Tufo

Violinista: Militina Ghini

Relatore: Raffaele Russo

 

ingresso libero con brindisi di commiato

Annarita Schiavone nasce a Napoli nel 1971 da genitori pugliesi.
Da sempre appassionata di letterature e di lingue ha studiato, parla correntemente e conosce la cultura e la letteratura francese e inglese.
Ha quattro figlie: Letizia, Giulia, Alessandra e Ludovica e con loro vive a Milano.
Insegna Lingua e Letteratura francese in un liceo milanese. Ha pubblicato una raccolta di racconti brevi dal titolo: CON IL FIATO SOSPESO
Racconti dal blog. Ed. SCRIVERE e una silloge poetica dal titolo DEMONI D’AMORE Carthago Editori.
Inoltre ha collaborato con la rivista letteraria NAVIGARE curata da Elio Pecora pubblicando sul numero 42 sette poesie scelte .
Ha sperimentato anche il concetto di arte totale cimentandosi con la creazione di un audiolibro :
http://www.poetipoesia.com/?audiolibro=annarita-schiavone

Teresa Tufo nasce e vive a Napoli. Ha studiato Lingue e Letterature Straniere e Lettere. È docente in una scuola secondaria di primo grado della provincia di Napoli. Ha iniziato a scrivere per dare voce alla propria anima, un viaggio interiore alla ricerca della propria essenza, del suo contenuto più intimo, quello che non a tutti è permesso di vedere, dove solo a pochi è concesso di entrare. Un cammino verso la parte di sé più vera e profonda da donare agli altri. Perché è questo che per lei significa scrivere: trasmettere idee, sensazioni, emozioni custodite nell’anima e affidarle alle parole. Parole che prendono forma, colore e calore. Ed affidarle ai lettori. Ha pubblicato due romanzi: Selene e Micole, Carthago Edizioni.

Raffaele Russo ha studiato e insegnato in nove differenti città: Sorrento, Napoli, Perugia, Trieste, Trento, Como, Dublino, Innsbruck e Milano. Ecco perché ama definirsi clericus vagans. I suoi principali interessi di ricerca sono l’empirismo, l’utilitarismo inglese, il pensiero utopico e l’etica ambientale. Tra le sue ultime pubblicazioni ci sono Il dolmen nella cattedrale, introduzione al saggio La soggezione delle donne, di John Stuart Mill, (Milano 2018); ed anche il saggio Jeremy Bentham, il grande resurrezionista. Introduzione ad Auto-Icona, in Archivio di storia della cultura (Napoli 2016).

Amos Mattio, nato a Cuneo il 4 luglio 1974, vive a Milano, dove insegna e dove coordina le attività della “Casa della Poesia di Milano”.
È autore dei libri di versi Bestie e dintorni (Lietocolle, 2004, premio Opera Prima, menzione al Premio Montano 2005) e Il vizio di sistema (Italic-Pequod, 2013, finalista premio Fogazzaro 2013). È presente e in varie antologie tra Nuovissima Poesia Italiana (Mondadori, 2004), curata da Maurizio Cucchi e Antonio Riccardi, nell’antologia Orchestra di poeti (Lietocolle, 2007), nell’Almanacco dello Specchio 2010-2011 (Mondadori, 2011), dove compare anche come traduttore dal tedesco.
Dalla collaborazione con altri artisti sono nati i testi narrativi per i volumi fotografici Norge (2003) e ll sogno è di chi sogna”(2007), l’allestimento del recital di poesia e musica Bestie e dintorni (2007), e il testo narrativo per l’evento tra parole, musica e immagini Il fiocco magico (Cuneo, 2008), diventato volume nel 2009.
È autore del romanzo Luna di notte (Gremese, 2012), candidato al Premio Strega 2012 e finalista del Premio Stresa Narrativa 2012.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...