1 6 19 Ritratti milanesi contemporanei – tra la vita e l’opera di Alda Merini

1 giugno 2019 – ore 18.00

RITRATTI MILANESI CONTEMPORANEI

Progetti di allestimento tra la vita e l’opera di Alda Merini

 

A cura di Marco Borsotti

Politecnico di Milano | AUIC Scuola di Architettura Urbanistica e Ingegneria delle Costruzioni

MI.LAIN18 | Laboratorio di Progettazione dell’Architettura degli Interni 2017.2018

 

Un’occasione per parlare della vita e dell’opera di Alda Merini, da un punto di vista inusuale, grazie a due progetti di allestimento per una mostra monografica dedicata alla grande poetessa, elaborati dagli studenti del Laboratorio di Progettazione dell’Architettura degli Interni della Scuola di Architettura Urbanistica e Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano, coordinato dai professori Marco Borsotti e Angela Panza, con il supporto degli architetti Davide Galletta, Micol Riva ed Elena Rizzico, nell’ambito del programma <Ritratti milanesi contemporanei: progetti di allestimento>

Le due proposte illustrano come eventi culturali di testimonianza e divulgazione, possano essere ideati secondo il principio delle “narrazioni evocative”, ovvero attraverso un attento lavoro di curatela e sceneggiatura visiva, in questo caso dei momenti salienti della vita e dell’opera di un grande personaggio, trasposti in apparati espositivi capaci di coinvolgere, anche attivamente, i visitatori in un percorso di scoperta e ri/scoperta che si dimostri fortemente evocativo, emotivo e rivelatore.

«Il progetto di allestimento è un’operazione di messa a punto delle strategie espositive di un evento culturale che definisce la tessitura ragionata di un intreccio relazionale sempre più fitto tra ciò che è messo in mostra e colui che guarda, per generare in quest’ultimo lo stratificarsi di nuovi comportamenti, scoperte e riflessioni. Una tessitura che si svolge nell’attraversare luoghi densi di presenze evocative, nello stanare e acuire le capacità percettive dei nostri sensi, nel rincorrere il filo del racconto sotteso all’evento che si sta, così, ‘abitando’» (Marco Borsotti)

Durante l’evento, alcune riflessioni sul senso e sul valore del progetto di allestimento contemporaneo come disciplina progettuale complessa, capace di trasformare i contenuti di una esposizione in un’esperienza appassionante, faranno da raccordo alla presentazione dei due progetti di allestimento ed alla lettura di alcuni passi scelti dalle opere di Alda Merini. **

 

progetti di

Martina Chiara Nardini, Greta Romani, Laura Rossetta | Le Stanze Poetiche di Alda Merini

e

Giada Giovinazzi, Martina Milani, Cinthya Maioli Scardua | Metropoli Meriniana. Flâneur in viaggio nella Milano di Alda Merini

 

ingresso libero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...